Ma San Valentino è una santo semplice?

Può essere ingenuo e spensierato come una canzone degli Abba o nervoso ed elettrico come un pezzo dei Pearl Jam.

Può crescere con i dubbi o morire di certezze.

C’è chi per seguirlo è disposto a lasciare tutto e trasferirsi all’estero e chi invece in attesa di quello vero, non si accontenta del primo che capita.

Qualcuno l’aveva trovato e poi l’ha perso, qualcun altro è disposto ad aspettarlo tutta una vita.

A volte è duro come un pugno allo stomaco, a volte lieve come una carezza.

C’è chi l’ha trovato e se ne sta beato in paradiso e c’è chi non ha paura di seguirlo all’inferno.

Fa svoltare le giornate storte e colora quelle grigie .

A volte ti fa ridere come un film di Stanlio & Ollio, a volte ti fa piangere come una cipolla rossa.

Qualcuno non ci dorme la notte e qualcun altro ci si metta a dieta.

Può essere ironico o sarcastico, tagliente o graffiante.

C’è chi scende a compromessi, chi è disposto a mentire, chi fa finta di non vedere e chi lo difende fino alla fine. C’è chi per lui si mette dalla parte del torto.

Ti può far coprire di ridicolo o mandarti al manicomio.

Per lui si fanno grandi imprese, ma anche grandi cazzate.

Poi accendi la radio

L’amore è una cosa semplice…………

A Tizià….

In grande amicizia

Ma vattene affanculo va!

Annunci

10 thoughts on “Ma San Valentino è una santo semplice?

  1. Le cose bisogna saperle dire, sempre con grande amicizia eh , ma senza troppi giri di parole! 😂 Per me questo è già il miglior post di SanValentino!

  2. Giac, sei il massimo! Comunque, è te lo dice un’esperta, se la cipolla è una rossa di Tropea non brucia. Guardati dalle bianche e dalle dorate…sono micidiali!

  3. Ho cercato immagini di pavoni, e ho scoperto il tuo post con ortaggi, (ha, ha, ha). Avevo pure dimenticato che è San Valentino. Se andavo al mercato dei fiori… trovavo catene?

  4. Te lo volevo dire io, ma l’ha già fatto suzie, la cipolla rossa di Tropea non brucia! A me invece sono venute le lacrime dal gran ridere, Romolo! 😀 😀 😀 Sei troppo … troppo tutto! Bisous! ❤ ❤ ❤

  5. C’era un sonetto barocco in cui veniva lodato l’amore dicendo in ogni verso che produce un tal effetto positivo e non il suo contrario; ma se si legge ogni verso all’indietro, parola per parola, viene fuori una requisitoria inferocita: tutto e il contrario di tutto, approfittando di una sintassi molto latineggiante.

  6. 😂😂😂bellissimo, me l’ero perso!! ma sai che quando sentii la canzone anche io avrei voluto mandargli un messaggino? Ps. Può crescere nei dubbi e morire di certezze vince.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...