Semplicità e pregiudizio

L’altra sera, sollecitato da un’amica, mi era venuta la curiosità di sapere la data di nascita di una persona. Uno abbastanza famoso, ma non così famoso da avere, che so, una sua pagina su Wikipedia. Ho fatto qualche ricerca su Internet e in effetti sono venute fuori diverse pagine: interviste, libri, un po’ di cose poco attinenti, ma la data di nascita niente. Era nata come una cosa senza importanza, ma sapete come succede quando cominci a cercare una cosa e non la trovi…diventa una fissa! Ti metti lì e potrebbe cadere il mondo, devi trovarla. E più pensi “ma alla fine, ma che me ne importa quando è nato questo“, più va avanti e provi a cercare con qualche altra parola chiave. Niente da fare, non c’era scritta da nessuna parte. E così sono andato a dormire con questo rodimento.

Questa mattina apro il pc, solito giretto su WP e su FB e come sempre il solerte faccialibro mi ricorda i compleanni del giorno. E qui mi si è accesa una lampadina. Ma figuriamoci se…e invece ha pure un profilo FB! Ed ecco lì la data, semplice come una domenica mattina. Chi se l’immaginava che uno di 83 anni stesse su Facebook? Il pregiudizio che un vecchietto, seppur arzillo e sveglio sicuramente più di me, avesse un profilo social mi aveva oscurato la soluzione più semplice, quella che era la più banale.

Perché in fondo questo fanno i pregiudizi: ti si accollano come patelle a uno scoglio e ti oscurano la mente, indirizzandoti in un’unica direzione, che esclude tutte le altre. Una direzione che sembra ragionevole, condivisibile, giusta. Ma non lo è. Invece spesso la soluzione è lì, sotto i nostri occhi. Ed è semplice. Siamo noi che non vogliamo vederla. Semplice e banale come una canzone di Gianni Togni.

Annunci

2 thoughts on “Semplicità e pregiudizio

  1. È capitato anche a me di esser accecata dai pregiudizi e l’essere smentita mi piace sempre. Dopo una vaga vergogna, una leggera incredulitá per non averci pensato, trovo tutta l’ironia nei miei limiti e sento tutta l’allegria nel l’aver superato la mia miopia. Un abbraccio a te

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...