Jeeg Robot, io e i buoni propositi

Jeeg-Robot-Acciaio-Finale-66

E così finalmente ci siamo. 34 giorni dopo l’infausto evento domani mi toglieranno il gesso.

Da domani comincia una nuova vita. C’è un ché di metaforico e un ché di metafisico in questa cosa. Jeeg Robot aveva un cuore di acciaio, io avrò una caviglia al titanio. Vorrà pure dire qualcosa. Il cosa mi sfugge, ma sicuramente qualcosa vorrà dire.

Mi sento pronto a un nuovo inizio. Potrò rivedere la mia gamba, potrò lavarmi, potrò grattarmi. G R A T T A R M I! Ho un sussulto erotico al pensiero, ma non ci distraiamo. Da domani potrò ricominciare a camminare o almeno a provarci. E poi pian piano ricomincerò ad andare a lavorare, a guidare e poi a fare sport. Tornerò al prato con Rose e il sabato mattina tornerò al mercato a fare la spesa e poi a cucinare.

Riprenderò a correre, ad andare in bicicletta, a giocare a pallone. Se convinco Ale potremmo segnarci ad un corso di balli di gruppo. Chissà, potrei imparare il Dada unpa. E già che ci sono potrei segnarmi in piscina e imparare a nuotare. O forse potrei andare a cavallo. Oppure potrei aprire un allevamento di dromedari. O inventare un rimedio definitivo contro la forfora. O contro i malumori premestruali.

Se poi dovesse avanzarmi tempo, che dite, do una mano a Marino per la metro C o finisco la Salerno Reggio Calabria?

Annunci

29 thoughts on “Jeeg Robot, io e i buoni propositi

  1. Evvai Giac (ormai ti ho topizzato), molto felice che si possa rimuovere il tutto! E anche un po’ di invidia per la tua metà dopo aver letto che tra i tuoi buoni propositi (valuta anche l’allevare unicorni 😉 ) c’è fare la spesa il sabato mattina e poi cucinare…

  2. Scherzi! Il giro a Valmelaina il sabato mattina per me è una goduria insuperabile! Con quei venditori d’aglio che ti scassano i minchioni ogni tre per due, i colori, i profumi…insuperabile!

  3. Ehi Romolo, non darti tante arie. Non sei l’unico a possedere quel tocco in più. Io ho il femore sinistro al titanio tanto che ora posso essere considerata a pieno diritto una donna bionica. Quindi se hai bisogno di una mano non fare complimenti.

  4. Sembrano un po’ quei grandiosi progetti che uno studente universitario si diverte a immaginare mentre è sotto esame: ogni minuto passato sui libri sembra rubato a una miriade di attività improbabili a cui ci si potrebbe dedicare una volta dato l’esame. Nel tuo caso non è un esame ma un’ingessatura.
    Ad ogni modo, sono contenta per te! 🙂

    G.

  5. Io penso alla goduria del quando potrei grattarti! Anche per me quello di non poterlo fare è stato un calvario!
    Poi il resto verrààà
    DOPO, però

    in bocca a lupo
    .marta

  6. Romolo..siccome son qui che cincischio per il ginocchio al titanio, visto l’effetto che fa, vado, corro a farmi operare tutto subito! Eh..ma..di già che ci sei, vai a farti operare tu per me? 😉
    Auguri!

  7. Bellissimi i tuoi propositi… assomigliano a quelli miei, che avrebbero dovuto essere attuati a inizio settembre e putacaso ancora continuo a procrastinare! 😉 Apparte le imprese titaniche, buon ritorno alla vita quotidiana!!!

  8. Rico che, guarda anche le lacrime, scendono!
    Correggi il refuso!! per favore!! help! 😦
    Riscrivo…

    Io penso alla goduria del quando potrAi grattarti! Anche per me quello di non poterlo fare è stato un calvario!
    Poi il resto verrààà
    DOPO, però

  9. Come vedi sono ripassata. Anch’io a favore della Salerno-Reggio Calabria. Visto che non ci pensano gli altri bisognerà che ci pensiamo noi. E mi sa che sarà bene che ci abituiamo ad mettere le pezze al nostro malandato paese, poiche il Governo non ci pensa affatto. Per il secondo progetto mi intriga l’allevamento di dromedari. Si potrebbe utilizzarli al posto delle auto…sì, lo so che come prestazioni non è la stessa cosa, Però consumano poco e non inquinano. Sono meno veloci rispetto un’auto… che ti frega? Tanto prima che la Salerno-R. Calabria sia finita… tu mettiti in strada tranquillo, potrebbe essere che arrivi prima tu.
    Quanto alla protesi in titanio, pensa a quando entrerai in Banca e rimarrai bloccato nel cilindro all’entrata mentre una voce gentile ti dice ” si prega di uscire e di depositare gli oggetti metallici nell’apposita cassettiera “… o anche all’aeroporto….

  10. Tu pensa che io ho imparato perché mia madre doveva portare al corso di nuoto mio fratello, scoliotico, e non avendo dove lasciarmi ha iscritto anche me. Io ho imparato subito, mio fratello anni dopo…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...