Sarai abbastanza?

Potrebbe davvero, davvero, davvero succedere
Quando i giorni ti sembrano fallire
Bene, lasciali andare

E all’improvviso cambia la scena. Lo sfondo è diverso, diversi sono gli interpreti, i protagonisti e le comparse. Quello che avevi dato per scontato, già detto, già sentito, tutto quello che avevi imparato, la cose che sapevi fare, tutto azzerato, si ricomincia. Sarai abbastanza coraggioso per accettare tutto questo?

Devi ripartire da capo, come se nulla ci fosse stato prima. Battaglie, vittorie, sconfitte, nulla conta più perché ti sei lasciato alle spalle quello che avevi vissuto fino a quel momento. Ci sono nuovi strumenti da suonare, nuove melodie da creare e tu sei un principiante assoluto. Sarai abbastanza forte per adeguarti a tutto questo?

Non hai più punti di riferimento, le certezze che avevi, l’ovvio e lo scontato: non c’è più nulla di ovvio, né di scontato. Perché tu e la tua bella faccia, il tuo sorriso paraculo, la tua insana curiosità, la voglia di stupire, la paura di annoiare, tu insomma hai voltato pagina. E questo non è il nuovo capitolo di una storia vecchia. E’ il primo capitolo di una nuova storia. Sarai abbastanza folle per volere tutto questo?

Annunci

7 thoughts on “Sarai abbastanza?

  1. Bisogna essere folli, perché è necessario per ricominciare ogni volta! (e meglio di prima! 😉 )

  2. Per aprire un nuvoo capitolo non ci vuole la follia, ci vuole il coraggio, tanto, lascire certezze per buttarsi in qualcosa che ci affascina o inevitabilmente ci trascina ci vuole coraggio.
    Ma se così non fosse, stò viaggio che è la vita a che servirebbe?
    (post collegato al precedente?)

  3. È tutto vero e lo condivido.’ Vorrei quel pizzico di follia, ma “cozzo” internamente. Lotto per costruire giorno per giorno. Non tornerei indietro nemmeno di un ora perché ogni cosa fatta, letta i sentita mi fa diventare ogni ora più me. Vale un reset mantenendo il bagaglio acquisito, nooo è un compromesso, non vale, se uno il “coraggio vero” lo ha il reset lo fa completo, senza se e senza ma. Forse non sono ancora pronta. Forse non sono folle abbastanza o non voglio ancora abbandonarmi a quella base di follia che serpeggia in me.

  4. Follia magari sì. Ma, secondo me, no n come se nulla ci fosse stato prima. Come se ci fossero state tutte quelle cose che ti hanno portato al coraggio, alla forza, alla follia di cambiare. Come quando finisci un libro, lo chiudi e ne cominci un altro, ma c’è ancora in te qualcosa di quello precedente (persino se era una ciofeca…:) )

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...